Teatro di Rifredi

Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi

L’INTRUSA

preceduto da "E' una bella giornata di pioggia"

di Eric-Emmanuel Schmitt (traduzione A. Bracci Testasecca)
regia di Angelo Savelli
con Lucia Poli
luci Alfredo Piras
elementi scenografici Tuttascena
L’autore è rappresentato da Dominique Christophe L’agence, Paris in accordo con Paola D’arborio, Roma

Lo spettacolo

Lucia Poli ed Angelo Savelli portano in scena due toccanti racconti di uno dei maggiori scrittori europei contemporanei, l'autore li vede, ne resta affascinato e scrive: "Esistono felici smentite! Lo spettacolo di Angelo Savelli con la straordinaria Lucia Poli, fa parte di quegli shock che ti rimettono in discussione delle certezze. Io credevo di aver ben chiara la differenza tra la scrittura drammatica e quella letteraria, dal momento che, da sempre, le pratico entrambe. A parer mio, alcune storie sono fatte per la scena, altre invece per la pagina scritta. Però, dopo aver visto “L'Intrusa” a Firenze, mi sono accorto che questa separazione non solo non è un muro, ma può addirittura scomparire.
Infatti i miei due racconti, "E' una bella giornata di pioggia" e "L'Intrusa", al prezzo di minimi cambiamenti, sono diventati due veri e propri monologhi drammatici, uno rivelandosi più comico di quanto credessi, l'altro più tragico di come lo percepissi. Grazie dunque a questi due fantastici artisti, al tempo stesso vigorosi e sottili, e appassionati dell'animo umano. L'Italia di ieri come quella di oggi continua a nutrire la mia sensibilità."

Eric-Emmanuel Schmitt

Contenuti