Teatro di Rifredi

PAOLO NANI TEATER (DANIMARCA)

LA LETTERA

con Paolo Nani
ideazione Nullo Facchini e Paolo Nani
regia Nullo Facchini

Lo spettacolo

Tra gli "eterni ritorni" del Teatro di Rifredi, dovuti all'eterna fedeltà del nostro pubblico verso alcuni eccezionali artisti (Serra Yilmaz, Benvenuti, Pep Bou..) e ai loro spettacoli cult, figura a pieno titolo il mimo italo-danese Paolo Nani con la sua straordinaria "Lettera": un intramontabile capolavoro dell'International Visual Theatre che torna a deliziare la vasta platea di chi l'ha visto e di chi ancora lo deve scoprire.
Il tema dello spettacolo è liberamente ispirato al libro dello scrittore francese Raymond Queneau "Esercizi di Stile", scritto nel 1947, dove una breve storia è ripetuta 99 volte in altrettanti stili letterari. Paolo Nani, solo sul palco con un tavolo e una valigia di oggetti, riesce a dar vita a 15 micro-storie, tutte contenenti la medesima trama (l'accidentata scrittura di una lettera) ma interpretate ogni volta da una persona diversa e con un diverso stile. è inimmaginabile la quantità di volti che Nani riesce a evocare: Buster Keaton, Clint Eastwood, Frankenstein, Freud e almeno un acrobata del Circo Orfei…
Dal 1992, con oltre 1.200 repliche in tutto il mondo, questo piccolo, perfetto meccanismo continua a stupire per la sua capacità di tenere avvinto il pubblico alle sorprendenti trasformazioni di un formidabile artista, al tempo stesso raffinatissimo e popolare. 

Contenuti