Teatro di Rifredi

Pupi e Fresedde - Teatro di Rifredi

LA BASTARDA DI ISTANBUL

dall'omonimo romanzo di Elif Shafak (traduzione di Laura Prandino - Ed. Rizzoli)
riduzione e regia di Angelo Savelli
con Serra Yilmaz
e Valentina Chico, Riccardo Naldini, Monica Bauco
Marcella Ermini, Fiorella Sciarretta, Diletta Oculisti, Elisa Vitiello
video-scenografie di Giuseppe Ragazzini
costumi Serena Sarti - luci Alfredo Piras - elementi scenici Tuttascena
I diritti d’autore di Elif Shafak sono gestiti dall’agenzia Curtis Brown

Durata spettacolo 135' compreso intervallo

Lo spettacolo

Dopo i 24 "esauriti" a Rifredi delle due stagioni precedenti (accompagnati da un'altrettanto trionfale tournée) ritorna per la terza stagione consecutiva l'acclamato spettacolo di Pupi e Fresedde che racconta
un'affascinante saga familiare multietnica, popolata da meravigliosi personaggi femminili, da storie brucianti e da segreti indicibili che legano Istanbul all'America e la Turchia all'Armenia.
Elif Shafak, indiscussa protagonista della letteratura turca, grande conoscitrice del passato e profonda osservatrice del presente del suo Paese; Serra Yilmaz, attrice amatissima e fascinosa affabulatrice nonchè testimone vivente della fecondità del dialogo interculturale; Angelo Savelli autore di un'audace riduzione del complesso romanzo e saldo timoniere di un cast attoriale di grande spessore; tutti insieme affrontano questo viaggio teatrale nella cattiva coscienza di una famiglia e di un popolo, navigando tra gli scogli della tragedia e le onde dell'ironia, mentre all'orizzonte scorrono le mobili e colorate video-scenografie di Giuseppe Ragazzini.

Contenuti