Teatro di Rifredi

IL GRILLO

BARROCCINI DI VIA DELL’ARIENTO

di Dory Cei
regia Raul Bulgherini

con Giovanna Brilli, Sergio Forconi
Irene Cecchi, Filippo Filidei, Sonia Sequi
Letizia Castronai, Sergio Giani, Alessandro Beraldi
Tiziano Ortugno, Raul Bulgherini, Orietta Pancani

Lo spettacolo

È diventata ormai una macchietta, nota a tutti, la figura del popolano arricchito, che dall’alto del suo nuovo potere economico si sente in grado di guardare e giudicare il mondo da una prospettiva di superiorità guadagnata sul campo, che col suo maldestro e quindi comico tentativo di affermazione sociale, riesce vanamente pieno di sé.
Ma se il parvenu in questione è una semplice venditrice ambulante del mercato di via dell’Ariento della Firenze di un tempo, allora il senso del contrasto fra la tracotanza della moglie e la semplicità e scarsa predisposizione al lavoro del figlio, produce effetti d’irresistibile umorismo. A interpretare le vicende di questo classico conflitto familiare, non può che essere l’ormai consolidata formazione della compagnia Il Grillo, che dal palcoscenico continua a dar voce alla tradizione vernacolare con la commedia “Barroccini di via dell’Ariento”.
Il pubblico potrà quindi nuovamente ridere di gusto di fronte all’interpretazione della protagonista femminile “Donna Atalanta”, che  riesce a far risaltare la palese opposizione fra gli strafalcioni verbali e la vanagloria del suo personaggio, del marito Omero e del figlio Richetto. Barroccini di via dell’Ariento è la prima commedia scritta da Dory Cei, e lei, fiorentina purosangue, volle descrivere il cuore di Firenze.  

Contenuti